La sicurezza strutturale è una delle questioni di più̀ attuale e rilevante importanza all’interno della società̀ civile. Numerose sono le strutture che necessitano di interventi di rinforzo strutturale e molti sono gli eventi sismici che hanno interessato e continuano ad interessare il territorio italiano nel corso degli anni. E’ emersa dunque la necessità di garantire alle strutture prestazioni adeguate alle norme vigenti ed ai numerosi fenomeni sismici.
In questo contesto si inserisce OLYMPUS FRP con l’uso dei materiali compositi costituiti da fibre ad alta resistenza meccanica e resine polimeriche, che rappresentano una tecnologia innovativa rispetto ai sistemi tradizionali di consolidamento, garantendo innumerevoli vantaggi sia dal punto di vista tecnico che pratico. I materiali FRP, infatti, grazie all’elevata resistenza meccanica e al ridotto impatto sulle strutture in termini di peso, rigidezza e geometria, rappresentano un efficace soluzione per il consolidamento di strutture in c.a., muratura, legno e acciaio.
L’assenza di fenomeni di ossidazione, inoltre, garantisce un’elevata durabilità nel tempo di questi sistemi, eliminando le criticità tipiche degli interventi tradizionali.
Il campo di applicazione di OLYMPUS FRP è molto ampio e trova impiego nel miglioramento e adeguamento sismico di strutture esistenti, dissestate o degradate o nel rinforzo locale di singoli elementi strutturali. Gli interventi realizzabili con sistemi FRP sono innumerevoli e ben progettati garantiscono alla struttura elevata duttilità e resistenza.
La linea OLYMPUS FRP offre un’ampia gamma di resine e tessuti in fibra di carbonio, vetro, basalto, aramide e acciaio disponibili in varie grammature e differenti orditure. Le lamine pultruse in fibra di carbonio sono disponibili in numerose dimensioni e moduli elastici e anche le barre pultruse in fibra di carbonio, fibra di vetro e aramide sono presenti con un’ampia gamma di prodotti.