Edilizia: consolidamento strutturale con materiali compositi

Pubblicato il 5 Marzo 2020 da ProntoPro
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin Condividi su Linkedin
ProntoPro

Un’importante branca del settore delle costruzioni è quella che si occupa del consolidamento strutturale degli edifici esistenti.

Gli interventi di consolidamento strutturale non devono essere previsti nei soli casi d’emergenza (esempio in caso di terremoti) ma devono far parte della cultura progettuale di ogni intervento di manutenzione straordinaria degli edifici.

Una realtà molto importante legata a questo settore è l’OLYMPUS che da oltre 15 anni offre i migliori materiali compositi (FRPFRCM e CRM) per il consolidamento strutturale proponendo una vasta gamma di tessuti e lamine in fibra di carbonio e di reti in fibra di vetro, basalto e acciaio.

sistemi di consolidamento di OLYMPUS sono stati utilizzati per consolidare gli edifici colpiti da tutti gli ultimi fenomeni sismici che hanno interessato il nostro paese e per il rinforzo di alcune tra le più importanti strutture d’Europa come la Città delle Arti e della Scienza di Calatrava a Valencia in Spagna.

Grazia ad un importante lavoro di squadra dei tecnici del TEAM OLYMPUS in Italia, Spagna, Ecuador, Libano e Malta, l’azienda  è stata in grado di creare un gruppo consolidato di competenze nel settore del consolidamento strutturale.

OLYMPUS frp

Il direttore tecnico di OLYMPUS

A spiegarci meglio il lavoro dell’OLYMPUS è il direttore tecnico dell’azienda, l’ing. Domenico Brigante, il quale ha partecipato alla nascita di OLYMPUS nel 2005, facendo fruttare le sue ricerche universitarie svolte sui materiali compositi innovativi nell’ambito del suo dottorato di ricerca.

Il know-how trasferito e ingegnerizzato in OLYMPUS ha reso possibile negli anni lo sviluppo e la certificazione di sistemi di consolidamento sempre innovativi e al passo con le ultime innovazioni tecnologiche.

Negli anni, egli ha svolto importanti incarichi professionali nel settore dei materiali compositi tra cui: professore a contratto di “Materiali Innovativi” presso l’Università telematica Mercatorum, presidente del Centro Compositi in Edilizia e consulente strutturista presso la Soprintendenza Speciale per il Sisma in Centro Italia del MIBACT.

Il direttore di Olympus è stato inoltre autore di sei volumi tecnici, dei quali cinque pubblicati con la casa editrice Grafill e uno in lingua inglese edito dalla casa editrice Americana Springer.

La sua area di competenza è la direzione tecnica dell’azienda, in particolare per ciò che concerne il settore di ricerca e sviluppo.

Con una costante sperimentazione e certificazione dei nostri prodotti, siamo in grado di proporre sempre ai nostri clienti i sistemi migliori e più adeguati alle loro necessità” dice.

La motivazione che lo ha spinto a scegliere questo lavoro è stata la volontà di preservare la sicurezza dell’importante patrimonio edilizio del nostro paese. “Da oltre 15 anni offriamo le migliori soluzione tecniche per rendere più sicure le nostre case”. afferma.

La passione per il settore dei materiali compositi è nata durante il suo dottorato di ricerca svolto presso il Dipartimento di Materiali e della Produzione dell’Università Federico II di Napoli. Questa passione gli è stata trasmessa dal Prof. Ignazio Crivelli Visconti che negli anni ’60 è stato pioniere di questi materiali.

I vantaggi dei sistemi FRP, FRCM e CRM

Olympus vantaggi dei sistemi FRP, FRCM e CRM

Il direttore ci parla dei vantaggi che derivano dall’impiego dei materiali compositi con fibre di carbonio, vetro e basalto:

I sistemi di consolidamento FRP, FRCM e CRM rappresentano la migliore soluzione tecnica per gli interventi di miglioramento e adeguamento sismico di edifici esistenti in muratura e calcestruzzo armato”.

Per il consolidamento di strutture in calcestruzzo armato è possibile utilizzare sia i sistemi FRP che i nuovi sistemi FRCM, sebbene i sistemi FRP garantiscono caratteristiche meccaniche più elevate in particolare in termini di aderenza al supporto.

Per il consolidamento di strutture in muratura, oltre ai sistemi FRP è spesso vantaggioso l’utilizzo di sistemi FRCM o CRM che garantiscono oltre ad un incremento delle caratteristiche meccaniche della muratura anche una migliore distribuzione delle sollecitazioni tra gli elementi murari.

OLYMPUS è un’azienda che fornisce prodotti certificati per il consolidamento strutturale, offrendo ai suoi clienti un sistema integrato di assistenza tecnica a 360°, atto a garantire tutto il processo di applicazione e collaudo dei sistemi di rinforzo strutturale che distribuisce.

Ottimizzando i sistemi che fornisce ai propri clienti, con un dimensionamento ad hoc dei materiali e degli interventi, l’azienda è in grado di garantire un risparmio in termini di costo dei prodotti e dei tempi di applicazione degli stessi.

Linee di prodotti offerti dall’azienda

Il direttore ha infine elencato le tre linee di prodotti certificati offerti dall’OLYMPUS per il consolidamento strutturale e la messa in sicurezza di edifici esistenti:

La linea OLYMPUS SAFE che comprende le reti in fibra di vetro ed i sistemi di connessione per realizzare sistemi anti ribaltamento e anti sfondellamento certificati, la linea OLYMPUS FRP che comprende tessuti e lamine pultruse in fibra di carbonio e fibra di aramide certificati CVT  presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e la linea OLYMPUS STONE che comprende le reti e i connettori in fibra di vetro, basalto e acciaio per il consolidamento strutturale con sistemi FRCM e CRM.

Leggi l’intero articolo completo su: https://www.prontopro.it/blog/edilizia-consolidamento-strutturale-con-materiali-compositi/